"Cucinare è come amare... o ci si abbandona completamente o si rinuncia."
(Harriet Van Horne)


Pagine

domenica 11 luglio 2010

Sfogliata mediterranea



Pare che oggi sia la giornata più calda dell'estate, almeno a Milano.
La cosa non mi tocca più di tanto visto che ultimamente, a parte il lavoro, conduco una vita da eremita, perchè mi gira così... e a casa mia c'è abbastanza fresco.
Mi riprometto sempre di andare in piscina visto che non andrò in vacanza neanche quest'anno, ma nonostante tra Milano e Provincia ce ne siano a decine, la domenica di riempiono all'inverosimile e mi passa la fantasia se penso di dover fare a gomitate per trovare un metro quadrato dove stendere l'asciugamano.
Sono solita alternare periodi di mondanità ad altri di "assenza dalle scene"...
Da precisare che per "mondanità" intendo la mia attività preferita: la salsa!! E cosa altrimenti??
Le discoteche tradizionali non le ho mai sopportate... per me e per tutti i malati della salsa, le uscite serali sono quasi esclusivamente per andare a ballare.
Quanto all'assenza dalle scene diciamo pure che stavolta sto proprio esagerando, ma finirà...





Come già detto in altre occasioni a casa mia nemmeno il caldo mette a riposo il forno. Impossibile farne a meno… Soprattutto quelle sere che arrivo a casa alle 20 passate e per non fare la solita pasta al volo, forno + pasta sfoglia sono la soluzione al problema… E dentro?? Dipende…quello che offre frigo e dispensa…
Questa che ho chiamato “Sfogliata mediterranea” è nata proprio così, e siccome è riuscita bene, è diventata una ricetta da rifare non solo nei momenti di emergenza.






Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia pronta (meglio se rotonda)
1 etto di prosciutto cotto a fette
1 mozzarella (o formaggio tipo Galbanino)
5/6 pomodorini ciliegini
Una decina di olive verdi denocciolate
Origano
Semi di papavero
Semi di sesamo
Srotolare la pasta direttamente dentro la teglia che andrà in forno.
Ricoprirne metà col prosciutto cotto.
Aggiungere la mozzarella e i pomodorini a dadini entrambi ben sgocciolati, le olive a pezzetti.
Cospargere con un po’ di origano.
Richiudere la sfoglia a metà formando una mezzaluna e sigillare bene i bordi bagnandoli con poca acqua.
Spennellare la superficie con un pochino di acqua e cospargere di semi di papavero e sesamo.
Infornare in forno già caldo a 220° fino a completa doratura.
Ci vorrà almeno mezz’ora.





4 commenti:

  1. facile, veloce e sfiziosa!!bravissima!!

    RispondiElimina
  2. wow...che bbbuoooonaaaaa!!! mi piace tanto la sfoglia, con questi semini in superficie poi...bravissima

    RispondiElimina
  3. mmammmma mia che gola, con quei semini di sesamo!

    RispondiElimina